Varese, un punto salvezza

I baby biancorossi si fanno rimontare dal Borgaro (1-1) ma allungano sulla zona playout

Il Varese apre il 2018 come aveva chiuso il 2017: pareggio in casa (1-1 contro il Borgaro, stesso risultato dell’andata), un punto per salire a 27 e a +6 sulla zona playout. Per il gruppo biancorosso, giovanissimo, un gran primo tempo dominato e sbloccato (ennesimo gol di Palazzolo) ma non messo in ghiaccio con il raddoppio: un rammarico – il principale di mister Tresoldi, come spiegato in conferenza stampa -, che ha permesso nel secondo tempo il pareggio dei torinesi nell’unica, vera occasione costruita.
Un’altra settimana di lavoro (riposo martedì), domenica si va a Como per il derby: con lo stesso carattere ma un pizzico in più di furbizia; e, anche, sperando di avere qualche aiuto dal mercato.

AL FRANCO OSSOLA – Tra i biancorossi assenti Monacizzo (resterà fuori un mese per infortunio) e Repossi, che ha deciso di concerto con i suoi procuratori Gaetano e Dario Paolillo che Varese non è più il posto giusto per lui. In tribuna non si vede nemmeno il proprietario Paolo Basile; presenti invece il presidente Sauro Catellani e suo figlio Fulvio. Bassa affluenza al Franco Ossola per questa prima giornata di ritorno: poco più di 800 i fedelissimi. Ultras in gruppo, ma silenziosi e con gli striscioni ancora capovolti, distinti “a macchie” colorati dagli ombrelli, tribuna un po’ più “rifornita”.

PRIMO TEMPO – Pronti, via ed è il Varese a fare la partita. Palazzolo svaria da una parte all’altra del centrocampo, Zazzi inventa alto a sinistra, Morao ringhia al posto di Monacizzo, Ba sbaglia parecchio ma ci mette tanta energia. Il Borgaro si vede solo al 17’, con Del Buono che scalda le mani di Bizzi, attento in tuffo e respinta a mani aperte verso il lato. Poi, il Varese legittima la supremazia col vantaggio (24’): Zazzi conquista di grinta e inventiva una punizione dalla trequarti sinistra e la crossa, tagliatissima, nei pressi dell’area piccola; dal mucchio spunta Palazzolo che incorna, De Marino respinge con un miracolo, sulla ribattuta è sempre il Ninja a piazzare la zampata, vincente. 1-0 che potrebbe diventare 2-0 un minuto più tardi, quando Ba ruba palla e si invola, allungandosi però troppo la palla. Al 32’ ancora Palazzolo, che scompare e appare dove preferisce; scippo ai danni di Benassi e “puntina” a cercare il secondo palo: brivido, ma il tiro è largo. Al 43’ Zazzi cerca sul secondo palo Battistello, il cui tiro-cross è respinto da De Marino: è l’ultimo sussulto del primo tempo.

LA RIPRESA – Nel secondo tempo due tiri dalla distanza (6’: Morao si fa tutto il campo e manda fuori, tra gli applausi; 11’: Zazzi spara dai 25 metri, De Marino respinge), poi il Varese inizia a calare. Lo spartiacque è il 18’, quando Ferri perde palla ed è costretto a un fallo ingenuo: il Borgaro manca il gol da due passi ma inizia a crederci, prendendo campo e aumentando l’aggressività. La spinta ospite si concretizza al 33’: lancio lungo verso destra, Sardo sfugge a Fratus, attende il rimbalzo e fa partire una sassata in diagonale, che Bizzi sfiora ma non disinnesca; palla contro il palo e in fondo al sacco. Nel quarto d’ora finale accade poco: il finale è 1-1.

Gabriele Galassi / foto Enrico Scaringi

IL TABELLINO:
Varese-Borgaro Nobis 1-1

Marcatori: nel pt Palazzolo (V) al 24’; nel st Sardo (B) al 33’.
VARESE (4-3-3): Bizzi; Fratus, Rudi, Ferri, Arca; Palazzolo, Morao, Battistello; Ba (Melesi dal 3’ st), Lercara (La Ferrara dal 45’ st), Zazzi (Balconi dal 32’ st). A disposizione: Scapolo, Ghidoni, Mondoni, Marcinnò, Mauro, M’Zoughi. All. Tresoldi.
BORGARO (4-3-3): De Marino; Pagliero, Picone, Grillo, Benassi; Pasquero, Zanella (De Bonis dal 1’ st), Del Buono (Parisi dal 29’ st); Chiazzolino, Alfiero, Sardo (D’Orazio dal 43’ st). A disposizione: Doda, Erbi, Gueye, Gai, Begolo, Edalili. All. Russo.
Arbitro: Gobbato del Basso Friuli (Panic di Trieste e Cremona di Genova).
NOTE – Spettatori: 800. Ammoniti: Alfiero, Del Buono e Chiazzolino (B); Palazzolo, Ba e Rudi (V). Angoli: 0-2; fuorigioco: 0-1; tiri (in porta): 8 (5) – 7 (3); falli: 18-16; recupero: 2’ + 3’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...