Varese, il mercato è chiuso: Palazzolo uno di noi

È finito un incubo. Il giocatore più forte (e goleador: 6 reti in campionato) del Varese non è stato venduto. È la notizia che tutti i tifosi del Varese stavano aspettando: Nicolò Palazzolo resta biancorosso. Al centrocampista classe ’94 va così riconosciuto l’attaccamento alla maglia, visto che aveva già detto no alla Caronnese a dicembre e che adesso poteva fare il salto nei professionisti lasciando una società in cui (ancora) non si capisce chi comanda (i Catellani gestiscono il mercato senza però avere quote, ancora nelle mani di Paolo Basile) e in cui continuano a mancare i rimborsi spese per giocatori e staff di novembre e dicembre.

Chiuso il mercato con il vero colpo, ovvero aver trattenuto Palazzolo in una situazione di grave crisi, domani sarà un’altra giornata cruciale. I rimborsi spese di novembre, promessi da 10 giorni, dovranno essere pagati (la nuova data pare essere venerdì) e si profila un doppio incontro fondamentale per il futuro: il primo per definire una volta per tutte la questione proprietà, il secondo per raccogliere forze (economiche) in grado di evitare il fallimento.

La speranza è che i Catellani siano sostenuti da un imprenditore importante che abbia la forza per salvare e rilanciare il Varese.

Gabriele Galassi e Andrea Confalonieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...