Varese, ecco l’identikit del salvatore

Momenti decisivi per la salvezza del Varese: come vi abbiamo detto ieri il finanziatore a supporto di Sauro Catellani ha visitato il Franco Ossola. Ma chi è? L’identikit giusto lo ha tracciato Filippo Brusa sulla Gazzetta di oggi: “imprenditore nel campo delle conserve, la cui holding è intenzionata a rilevare il club biancorosso. Ma prima ha chiesto di incontrare Basile”. Dopo questo incontro, il giorno decisivo sarà lunedì o al massimo martedì: se “mister X” dirà sì, acquisirà il controllo della società, affidando la parte sportiva ai Catellani e salvando il Varese da un fallimento che sarebbe più che probabile visto l’ammontare del debito (ormai attorno ai 600.000 euro); se invece la risposta dovesse essere no, anche Catellani farà un passo indietro con tutte le ovvie conseguenze del caso.

Prima bisognerà però riallacciare l’acqua al Franco Ossola, pagando un acconto dei 30.000 euro di debito con il fornitore A2A: Sauro Catellani è convinto di poter risolvere la situazione entro domani, in modo che non ci siano problemi per la partita di domenica al Franco Ossola contro l’Oltrepovoghera.

Nel frattempo la squadra si è allenata a Varesello (foto in alto). Divise tutte pronte e pulite grazie alla signora Rosi e al Cunati: con l’acqua ancora assente allo stadio, il materiale per i giocatori è stato lavato in una lavanderia a gettoni stamattina per poi passare dalle asciugatrici del Franco Ossola.
Verderame ha lavorato a lungo con i suoi portieri, mentre dopo la parte atletica con il professor Massimiliano Gioia mister Paolo Tresoldi ha svolto esercizi di tattica – con situazioni di pressione sulla difesa e di sviluppo del gioco offensivo – prima di una partitella a tutto campo sul centrale a 11 delle Bustecche.

Tresoldi che non sarà in panchina domenica al pari del direttore sportivo Alessandro Merlin, entrambi allontanati dal campo a Tortona: una giornata di squalifica per il primo, stop fino al 21 febbraio per il secondo. Così domenica in panchina andrà il professor Gioia; la cabala è a suo favore: durante un derby Inter-Milan femminile, prese le redini delle neroazzurre nei 20′ minuti finali e il risultato passò dallo 0-0 all’1-0 (poi finale) a favore delle sue giocatrici.

Andrea Confalonieri e Gabriele Galassi

One thought on “Varese, ecco l’identikit del salvatore”

  1. Eccolo che arriva… il RE delle conserve ….. Ma è Babbo Natale! Un po’ in ritardo … Oh Oh OHHHHH
    Ovviamente per chi ci crede. DIN DON DAN …… Auguri.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...