Il Varese torna nei playout

Sconfitta di misura contro la Caronnese (1-0) al termine di una prova “spuntata” dei biancorossi. Il Seregno vince e sorpassa, Casale e Arconatese accorciano: nove squadre in sette punti nella zona calda della classifica

Il Varese cede di misura alla Caronnese (1-0) e scivola di nuovo nei playout complice la vittoria del Seregno (1-3 con la Pro Sesto) che salta a quota 32. Biancorossi a 31, perde la Varesina che resta a 30 e viene raggiunta dall’Arconatese (2-0 sul Pavia), a 30 anche il Casale (vittoria 1-3 sull’Olginatese). Classifica quindi cortissima: appena sopra, oltre al Seregno, Olginatese (33), Oltrepovoghera (34), Pavia (35) e Borgaro (37).

Sconfitta dunque dolorosa, anche perché per i biancorossi si interrompe a 6 la striscia di risultati utili (tutti pareggi) consecutivi. Troppo poco quanto costruito in fase offensiva, con Gionta mai impensierito: discreta – e a tratti buona – la manovra, che si è però sempre interrotta negli ultimi ultimi 20 metri. Alla Caronnese, mai pericolosa nella prima frazione, è bastata l’incornata al 3′ della ripresa di Puccio; da lì un paio di opportunità in contropiede, neutralizzate da Bizzi, poi tanta e attenta difesa per portare a casa il risultato. I biancorossi – salutati dai tifosi (nella foto) al grido «Non vi lasceremo mai» – devono reagire al più presto, possibilmente centrando una vittoria che manca ormai dal 3 dicembre 2017 (0-2 a Castellazzo): prossimo avversario, al Franco Ossola, il Bra.

LA PARTITA – Varese in campo con il 4-4-1-1: Palazzolo si muove tra le linee intorno a De Carolis punta centrale, Zazzi e Morao sulle ali, Battistello e Monacizzo centrali. Nel primo tempo accade poco: i biancorossi corrono e spendono molte energie, ma davanti non sono mai pericolosi. Non fa nulla di più la Caronnese, domina solo un freddo definito da molti «tremendo» e a tratti «inaccettabile»: 0-0 all’intervallo.

A inizio ripresa il gol che spacca e decide la partita: corner da sinistra di D’Aniello, Puccio taglia di forza e incorna di prepotenza sotto la traversa, 1-0 al 3′. Il Varese cerca di reagire ma non riesce mai a passare, con la Caronnese che si abbassa e si compatta, assorbendo la manovra avversaria, e cerca di pizzicare in contropiede. Accade al 18′, quando Bizzi è super nel pizzicare all’angolino e spingere in corner il sinistro rasoterra dell’ex Rolando (ripetutamente beccato dal pubblico biancorosso).
Tresoldi cerca di cambiare qualcosa: discutibile il primo cambio (al 15′ fuori Zazzi per Filomeno), poi altri tre (De Carolis-Lercara, 26′; Battistello-La Ferrara, 36′; Morao-Pedrabissi, 39′) che non riescono a girare l’inerzia. Al 38′ l’ultima occasione, ancora per i padroni di casa (nuovo duello Bizzi-Rolando, altro corner), poi il fischio finale dopo quattro minuti di recupero. Finisce 1-0: il Varese scivola di nuovo nei playout.

Gabriele Gigi Galassi

IL TABELLINO:
Caronnese-Varese 1-0
Marcatori
: nel st Puccio (C) al 3′.
CARONNESE (4-3-2-1): Gionta; Braccioli, De Angeli, Costa, Ferrara; Puccio, D’Aniello (Roveda dal 27′ st), Baldo (Parisi dal 27′ st); Rolando, Corno (Giudici dal 41′ st); Massaro (Fall dal 32′ st). A disposizione: Maimone, Marconi, Compagnone, Villanova, Leone. All. Monza.
VARESE (4-4-1-1): Bizzi; Ghidoni, Rudi, Ferri, Arca; Morao (Pedrabissi dal 39′ st), Monacizzo, Battistello (La Ferrara dal 36′ st), Zazzi (Filomeno dal 15′ st); Palazzolo; De Carolis (Lercara dal 26′ st). A disposizione: Frigione, Simonetto, Muca, Lercara, Melesi, Balconi. All. Tresoldi.
Arbitro: Panozzo di Castelfranco Veneto (Facchini di Parma e Carraretto di Treviso).
NOTE – spettatori: 350 (200 da Varese). Ammonito: Ferrara, Parisi e Rolando (C); Monacizzo e Filomeno (V). Angoli: 9-2; fuorigioco: 2-4; tiri (in porta): 12 (6) – 3 (3); falli: 17-22; recupero: 1′ + 4′.

I RISULTATI:
Arconatese-Inveruno 2-0, Derthona-Borgosesia 0-2, Como-Castellazzo 5-1, Folgore Caratese-Borgaro 0-2, Gozzano-Oltrepovoghera 3-0, Olginatese-Casale 1-3, Pro Sesto-Seregno 1-3, Varesina-Chieri 0-1, Caronnese-Varese 1-0, Bra-Inveruno rinviata.

LA CLASSIFICA:
Gozzano 64, Como 63, Caronnese 57, Pro Sesto 54, Chieri 50, Folgore Caratese 44, Bra 44, Inveruno 41, Borgosesia 40, Borgaro 37, Pavia 35, Oltrepovoghera 34, Olginatese 33, Seregno 32, Varese 31, Arconatese 30, Varesina 30, Casale 30, Derthona 17, Castellazzo 15.
*Le ultime due retrocedono direttamente. Le ulteriori 4 peggiori classificate vanno ai playout e altre due scendono in Eccellenza. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...