Una notte a Kinshasa con Federico Buffa. Che non si dimentica

Buio. Luce. Sipario. Percussioni. Piano. Voce: sensibile, trascinante, inconfondibile.
Per un’ora e mezza sarà “A night in Kinshasa”: George Foreman vs Muhammad Alì, l’incontro di pugilato per eccellenza. Storia. Da non dimenticare.

Si parte. La destinazione è fissata: Kinshasa, Zaire; 1974. Ma quel che conta, è il viaggio.
Quattro corde, due sedie, un quadrato illuminato: ecco il ring. I musicisti Alessandro e Sebastiano Nidi (chapeau per 2) parlano a modo loro: accompagnano, colpiscono, sottolineano, celebrano. Ritmo, sollievo, energia. Angoscia, esaltazione. Attesa, rumore. Silenzio. E poi da capo. Ancora, ancora e ancora.

Il comandante del volo è il cantastorie d’Italia, Federico Buffa. Sul palco dell’Openjobmetis Theatre intreccia, corre, spiega, recita. Urla, sussurra. Si indigna, si carica, si libera. Esplode. Commuove. Racconta.
Decolla dallo sport. Poi, il viaggio. Nel tempo, nelle vite, nei gesti. Negli uomini. Ganci, sangue, orgoglio, eroi. Identità. Popolo. Onore. Rispetto. Dolore. Coraggio. Lotta. Uguaglianza. Fede.

Di più non va detto. Di più non si può nemmeno dire: restano musica e parole, applausi e inchini. Lacrime e pelle d’oca. Emozioni.

Giacca, scale. Uscita. La stessa che prende il comandante del volo: «grazie», l’unica cosa che vuoi dire; “grazie a voi di essere venuti”, la prima cosa che ti risponde.

Una notte a Kinshasa con Federico Buffa. Storia. Che non si dimentica.

Gabriele Gigi Galassi

A night in Kinshasa
Federico Buffa sul palco del teatro Openjobmetis di Varese con Alessandro e Sebastiano Nidi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...