Dalla curva a Scapini, Zanzi e tutti gli altri: il gesto d’amore di chi ama il Varese (foto e video)

Oltre ai numeri che già conoscete (3818 euro da 286 paganti, a cui aggiungere 500 euro raccolti dalla Curva con una colletta e i 1000 del progetto “Tutti uniti salviamo il Varese”) ci sono le foto e i video a raccontare l’amore e l’emozione con cui il pubblico biancorosso si è stretto a squadra e staff, contribuendo in maniera commovente al sostegno verso chi gioca e lavora solo per la maglia visto che non vede rimborsi da ottobre.E così, per esempio, il vicesindaco Daniele Zanzi si è presentato ai botteghini della tribuna, bardato di biancorosso, e pur essendo già abbonato (da una vita…) ha acquistato 4 biglietti: uno per sé, gli altri per la sua famiglia. Anche il sindaco Davide Galimberti è arrivato al Franco Ossola insieme ai figli alla fine del primo tempo, pagando il biglietto di tribuna centrale e accomodandosi in mezzo alla gente, al fianco del vicesindaco.

Al cancello del Franco Ossola, con il suo biglietto pagato, è arrivato anche Giorgio Scapini, direttore amato dalla gente e grande cuore biancorosso. Come lui hanno dato il buon esempio facendo la fila anche Antonella Fidanza, anima e motore del club Passione biancorossa (sono già più di 30 sul bus per andare giovedì a seguire il Varese a Borgosesia); stesso discorso per Yvonne Rosa e Andrea Laubheimer, Rosa Maria Bellifemine, Pietro e Luciano Bonvini, Roberto Pisoni, Marco Tomasetto e Gianmaria Bodini, Fabio Fidanza e tantissimi altri come loro che, già abbonati,  hanno comprato il loro tagliando da Daniel e Silvia alle casse dello stadio.

Presente il mitico mister Pino Papa, 85 anni, che ha preso il bus da casa, è sceso in centro e a piedi ha raggiunto lo stadio: un passo dopo l’altro, ha coperto i 3 chilometri abbondanti senza esitazioni. Un simbolo biancorosso.

Anche l’anticonf@rmista (papà Galassi, la Lu, Gigi, Confa e Stefanone) ha contribuito alla giornata biancorossa, seguitissima sul nostro blog: 3642 le visite ricevute durante tutta la domenica. A tutti voi, ancora una volta come da due mesi e mezzo a questa parte, il nostro grazie.

Chi era allo stadio, abbonato o pagante dei distinti e della tribuna, sia durante la partita che al fischio finale nonostante la sconfitta, si è alzato in piedi chiamato dalla curva per urlare «Varese! Varese!». Anche questo è qualcosa che non si dimentica.

Tutti in piedi in tribuna (foto Macchi)
Tutti in piedi in tribuna (foto dell’ovunque presente Ezio Macchi)
Giorgio Scapini
Giorgio Scapini
Il sindaco Galimberti con i figli in tribuna
Il sindaco Galimberti con i figli in tribuna
Antonella Fidanza trascina il club Passione biancorossa insieme a lei
Antonella Fidanza trascina il club Passione biancorossa insieme a lei
Rosi Maria Bellifemine, sempre presente e sorridente
Rosa Maria Bellifemine
Silvia e Daniel alle casse
Silvia e Daniel alle casse
Yvonne Rosa
Yvonne Rosa
papà Galassi, la Lu e Gigi
papà Galassi, la Lu e Gigi
Fabio Fidanza
Fabio Fidanza
Chi ama il Varese non si è tirato indietro
Chi ama il Varese non si è tirato indietro

3 pensieri riguardo “Dalla curva a Scapini, Zanzi e tutti gli altri: il gesto d’amore di chi ama il Varese (foto e video)”

  1. Alcuni tifosi, abbonati dei distinti, per un blocco alla connessione internet non hanno potuto fare il biglietto ma hanno lasciato i soldi al cassiere.

    Mi piace

  2. Prova d Amore commovente? Non ce n e di storie, il nostro Varese è un’ emozione unica altro che serie A! Purtroppo siamo in pochi, troppo pochi malati di Varese, mi sarei aspettato 1000 tifosi paganti, d accordo che non cambiava la.situazione ma così è troppo demoralizzante. Poi io lo rifarei anche le.prossime tre partite casalinghe se lo ripropongono. CONFA facci uno scenario realistico di cosa può succedere in caso di richiesta di fallimento, più che altro cosa succede a fine stagione se prendiamo questa strada, si può mantenere la.categoria o.eventualmente l.eccellenza o.ai sparisce? Aiutateci a capire

    Mi piace

  3. E facciamone un’ altra di serata in pizzeria con la.squadra, magari coinvolgendo anche i ragazzi della curva ( che curva abbiamo, novanta minuti di incitamento senza sosta, che spettacolo!) , penso se lo meritino tutto per quello che stanno dando in campo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...