Il miracolo dei tifosi del Varese: a Seregno come a Marassi è sempre una finale

C’eravamo nei grandi stadi e ci siamo nei campetti di periferia: a Genova come a Borgaro, a Verona come a Caronno, a Bergamo come a Voghera. C’eravamo l’anno scorso quando inseguivamo i professionisti e ci siamo adesso che rischiamo di tornare punto e a capo. Ci siamo sempre e ci saremo anche domani.

Del resto si dice: fatto 30, si fa 31. Certo. Però non è facile dirlo a chi tifa il Varese, che ha già fatto anche 32, 33, 34, 35 e pure 36 tra abbonamenti, trasferte, raccolte fondi e chi più ne ha più ne metta. Sempre presenti nella buona e nella cattiva sorte. 
Per fortuna, non c’è bisogno di dire nulla: perché ci saremo anche domani. Presente Tresoldi, che da sempre è uno di noi e lo sta dimostrando vivendo come un sogno il momento più basso della storia biancorossa: entrerà cercando di fare il massimo per vincere. Anzi, di più: perché fin qui dare il 100% spesso non è bastato; in realtà, nemmeno il 120 o il 150%. Ma nessuno dei suoi, e lui per primo, è preoccupato di fronte all’idea di dover fare ancora di più: con questa gente al fianco, niente può far paura.
Presente Merlin, che pure lui è da sempre uno di noi e lo sta dimostrando in questi mesi di deserto societario con un attaccamento e un orgoglio che spazzano via qualsiasi scelta, pur sbagliata che fosse: giovedì si è allenato insieme alla squadra perché ne mancava uno (Simonetto, che soffre non per il dolore alla caviglia ma perché non potrà essere in campo a difendere la maglia del cuore), ieri sera ha incontrato in centro alcuni dei suoi e li ha portati a bere una cosa per fare gruppo e stemperare la pressione; serata che si è conclusa presto: «Direttore, grazie! Adesso però tutti a casa a riposarci e prepararci: domani c’è una partita da vincere».
E allora ci vediamo tutti a Seregno. Ognuno con il proprio portafortuna – Marco ha rispolverato la «reliquia per le grandi occasioni» anni 80 nella foto in alto -, ognuno con il proprio compagno di trasferte al fianco – Stefanone, hai fatto il pieno? -, ognuno con il proprio motivo per amare alla follia questi colori. Perché, «ovunque, in D o B o Eccellenza, vivere con attesa e orgoglio smisurati una partita come questa è la cosa più bella dei tifosi del Varese».
Abbiamo fatto 30, 31… 36: andiamo a fare 39, come i punti che raggiungeremo con una vittoria. Andiamocela a prendere. Come sempre, insieme.
Gabriele Gigi Galassi

 

LA PARTITA:
Seregno-Varese, stadio Ferruccio, ore 15

VARESE (4-2-3-1): Bizzi; Fratus, Rudi, Ferri, Arca; Monacizzo, Battistello; Lercara, Palazzolo, Zazzi; Filomeno. A disposizione: . All. Tresoldi. Frigione, Ba, Balconi, Morao, Muca, De Carolis, La Ferrara, Mauro, Melesi, Pedrabissi. All. Tresoldi.
Arbitro: Enrico Maggio di Lodi (Nicola Scapini di Legnago e Pierpaolo Citterio di Verona).
IL PROGRAMMA DELLA 35° GIORNATA:
Folgore Caratese-Olginatese 1-1 (giocata oggi). Domani: Seregno-Varese, Arconatese-Casale, Borgosesia-Castellazzo, Derthona-Inveruno, Caronnese-Borgaro, Como-Gozzano, Pavia-Chieri, Pro Sesto-Oltrepovoghera, Varesina-Bra.
LA CLASSIFICA:
Gozzano 75, Como 73, Caronnese 69, Chieri 63, Pro Sesto 58, Folgore Caratese 52, Inveruno 48, Bra 48, Borgosesia 47, Borgaro 42, Olginatese 41, Oltrepovoghera 41, Arconatese 40, Pavia 40, Varesina 37, Casale 36, Varese 36, Seregno 35, Derthona 22, Castellazzo 17.
* Derthona e Castellazzo già retrocesse. Le ulteriori 4 peggiori vanno ai playout e si affrontano in scontro diretto: le due perdenti scendono in Eccellenza.
GLI APPUNTAMENTI DI DOMANI CON L’ANTICONF@RMISTA:

ore 15: Seregno-Varese IN DIRETTA
A seguire:
– cronaca e analisi della partita con risultati e classifica aggiornati
– le pagelle di Gabriele Gigi Galassi
– il commento di Andrea Confalonieri

2 pensieri riguardo “Il miracolo dei tifosi del Varese: a Seregno come a Marassi è sempre una finale”

  1. Ho letto l intervista di Di caro, rispetto per queste persone che non si nascondono dietro holding,cordate, o mister ×, faccio pulite e obbiettivi seri. Se dovessero entrare nella vita del Varese calcio non mi dispiacerebbe.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...