Accordo Basile-Berni: ecco cosa accadrà

Il commercialista Sandro Orsi ci spiega i prossimi passi per arrivare davanti al notaio: «Passaggio dal sindaco e ok dei creditori prima della cessione del club». Intanto c’è un documento che può vincolare le parti

Il proprietario Paolo Basile e Fabrizio Berni, “tramite” della holding svizzera (di cui fanno parte più soci) interessata all’acquisto del Varese Calcio, hanno trovato un accordo di massima per la cessione del club. Il passo avanti rispetto a settimana scorsa è l’elaborazione e stesura di un documento che impegnerà le parti e che diventerà vincolante dopo l’accordo con i creditori per l’abbattimento del debito pregresso. Non presente all’incontro la famiglia Catellani, che sarà poi relazionata da parte dello stesso Berni per gli sviluppi futuri.

Per quanto riguarda la parte sportiva nulla cambierà fino a fine campionato: Basile e Berni si sono trovati d’accordo sull’opportunità di arrivare fino in fondo con Tresoldi a guidare i suoi ragazzi a caccia della salvezza.

I termini dell’accordo trovato questa mattina e di cosa dovrà avvenire perché venga messo definitivamente nero su bianco di fronte a un notaio ce lo spiega Sandro Orsi, commercialista che sta affiancando Paolo Basile nelle trattative per la cessione del club: «C’è un accordo di massima che verrà firmato davanti al notaio e diventerà vincolante per le parti al verificarsi delle condizioni concordate».
Di cosa si tratta? «Noi abbiamo chiesto una garanzia dal punto di vista economico per la sopravvivenza del club – prosegue il commercialista – Loro un accordo “bonario” con i creditori. Il documento elaborato questa mattina, dopo un’ultima verifica da parte degli avvocati delle due parti, sarà definitivo entro domani. Il passaggio successivo avverrà dal sindaco, dove andremo per spiegargli la validità dell’operazione. Poi, con la firma delle parti sul documento, ci sarà un tempo limitatissimo per ottenere l’ok dei fornitori. Superata questa condizione necessaria ci sarà la firma davanti al notaio».
Tempistiche? «Entro metà settimana prossima vorremmo firmare il contratto vincolante – puntualizza Orsi – entro quella successiva, invece, siglare dal notaio la cessione».
La cordata francese è ancora “in gioco”? «Sì, assolutamente sì – conclude Orsi – Il loro interesse è sul nostro tavolo ed è credibile. Attendiamo la proposta d’acquisto che ci hanno fatto sapere di volerci presentare».

Andrea Confalonieri e Gabriele Gigi Galassi

14 pensieri riguardo “Accordo Basile-Berni: ecco cosa accadrà”

  1. Sostanzialmente Berni deve subito rinegoziare il debito perché non ha soldi sufficienti per coprirlo. Quindi si parte subito col piede giusto. Se poi il progetto sportivo è ripartire dai campioni portati dai Catellani e dalla competenza del ds Merlin, si capisce subito che sarà un progetto serio destinato a avere grande successo.

    Mi piace

  2. dai..un po’ di ottimismo dopo tanto soffrire…lasciamoli lavorare…capisco benissimo tutta questa diffidenza(serpeggia anche in me)…ma voglio crederci…non oso pensare al peggio

    Mi piace

  3. Per ora, è tutta fuffa. Fin da subito Basile chiedeva che si pagassero staff e giocatori e i Catellani avevano il compito di portare investitori e parlare con i creditori. Dopo 5 mesi, sono d’accordo sull’acqua calda ma di soldi neanche l’ombra. Il passo in avanti sarebbe che l’accordo sarà vincolante solo al realizzarsi di determimate condizioni che sono le stesse da 5 mesi e che non è affatto detto che si realizzino. Non c’è male. Nel mentre, il notaio invecchia e prega di esser liberato dal fardello dell’attesa. Coraggio, al massimo die settimane ed è fatta.

    Mi piace

  4. Alla base sempre la politica del PAGHERO'(non so quando), la credibilità si comincia a dare pagando subito tutti…se no giustamente solo ‘fuffa’..,basta con queste prese in giro!

    Mi piace

  5. Ma dai è un chiaro intento per spronare i giocatori a mantenere la categoria..nulla di più, forse hanno capito che la squandra ne ha le balle piene di giocare gratuitamente , chissà perché ultimamente l infermeria è sempre piena

    Mi piace

  6. Luca ma cosa dici ultimamente infermeria sempre piena, ma gli allenamenti li segui o è X sentito dire???? Oggi allenamento differenziato X Simonetto e Melesi. Confa, diglielo tu che domenica Monacizzo è sceso in campo anche se non in perfette condizioni e ha stretto i denti. Documenti prima di fare queste affermazioni!!! Questi ragazzi vanno solo ringraziati e sostenuti. Marco basta con sto Basile ………è lui la rovina di tutto

    Mi piace

  7. E intanto, come tutti i venerdì, ci si aggiorna a meta’ della prossima settimana per l’accordo, addirittura da perfezionare nella settimana successiva……certo comprare una societa’ di serie d o di eccellenza e’ diverso , cosi’ come e’ diverso ripianare 700.000 euro di debiti o 350.000 se proponi un drastico taglio, ma come cazzo si fa a parlarsi qualche ora e poi prendersi una settimana di pausa ogni volta? chi vi crede più?

    Mi piace

  8. Andare dal sindaco è garanzia di serietà. Ci sono ottimi precedenti. Vedi conferenza stampa del libanese in comune ai tempi di Laurenza. Im realtà è solo manfrina per guadagnare altre due/tre settimane e far finire il campionato. Poi, ci saranno complicazioni e chi si è visto si è visto.

    Mi piace

  9. anche perché il bello e’ che hanno trovato l’accordo, ma l’accordo su che cosa? a Basile mica vanno soldi e Basile e’ da dicembre che dice di non garantire per null’altro. L’accordo su quanto pagare i vari creditori? senza averli convocati?credo anche io sia solo un modo per tirare fino alla fine del campionato e lasciare alla squadra una piccola speranza cosi’ che ci diano dentro e magari portino a casa la salvezza ( sul campo ovviamente…); rileggetevi su internet il tentativo di acquisto qualche anno fa della Reggiana da parte di Berni & Co. e trovate le stesse modalita’, anche l’annuncio che finalmente dopo lunghe trattative si era arrivati alla conclusione…peccato che poi i soldi non si sono mai visti….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...