Le pagelle: gli unici col fuoco sono Bizzi e Filomeno

Palazzolo e Monacizzo steccano: incredibile, ma purtroppo vero. De Carolis, Pedrabissi e Ba non fanno nulla. Merlin (e squadra): buon primo tempo, purtroppo in D restano gli altri

BIZZI 6,5
Sicuro in presa alta e in tuffo nel primo tempo e prima del gol avversario, decisivo con un miracolo dopo l’1-0 per tenere in vita il Varese. L’espulsione arriva a un minuto dalla fine quando i biancorossi si sono già praticamente arresi: un peccato di gioventù che non andrebbe commesso, ma che in quel momento si può anche capire.

FRATUS 4,5
In difesa perde ogni duello, in attacco non arriva mai: cilecca clamorosamente la partita decisiva (dal 34’ st GHIDONI 5: nel poco tempo che gioca, fa quasi solo falli che regalano tempo agli avversari).

FERRI E RUDI 5,5
Dietro fanno il loro e in un’occasione a testa (gran discesa nel primo tempo del capitano, “quasi” assist del numero 13 a Lercara nel secondo) si vedono anche davanti. Resta un problema, di oggi e di tante altre partite: in particolare nella ripresa la loro linea, e quindi il baricentro di tutta la squadra, si abbassa troppo, non permettendo al Varese di attaccare compatto e in massa quando è chiamato a recuperare.

ARCA 5
Regge dietro, in spinta non fa granché più di Fratus. Si segnala solo un tiro, scagliato potente con buona coordinazione, purtroppo alzato in angolo da una deviazione.

MORAO 5,5
Generoso, sì. Ma non lascia il segno (dal 30’ st LERCARA 5: ha un’occasione sulla testa per fare 1-1: non è facile, ma va approcciata con più cattiveria. Purtroppo, è proprio ciò che gli manca per esaltare le sue indiscutibili capacità tecniche).

MONACIZZO 4,5
Certo, per caratteristiche è più un giocatore di equilibrio che di fiammate. Però incappa in una partita particolarmente monocorde: da lui ci si aspettava più “garra”.

BATTISTELLO 5
Ha una grossa occasione di testa su corner, che non riesce a sfruttare. Per il resto il compito lo fa, ma senza acuti: oggi però servivano (dal 47’ st FRIGIONE SV).

PALAZZOLO 4,5
Fa male scrivere un voto del genere a lui tanto quanto a Monacizzo, ma sul nostro miglior giocatore avevamo scommesso tutto. Non si è certo tirato indietro, ci mancherebbe: il segno però non l’ha lasciato, considerando anche i 75’ giocati in una posizione a lui congeniale. Peccato. 

FILOMENO 6
L’unico a entrare in campo con il sangue negli occhi: aggredisce la partita, cerca di trasformare idee in pericoli, lotta e combatte. Nella ripresa cala e viene sostituito (dal 30’ st BA 4: Non ne fa una giusta, neanche stavolta).

DE CAROLIS 4
L’unico tiro che fa è l’unico che non dovrebbe fare: contropiede al 46’ del primo tempo concluso da un tiretto da lontanissimo invece che cercare un passaggio o comunque qualcosa di meglio. Liscia pure  (dal 24’ st PEDRABISSI 4: se possibile, fa meno di De Carolis).

MERLIN 5 e 10
Parte con alcune idee condivisibili, per esempio in termini di posizioni dei giocatori: un buon Varese nel primo tempo mette alle corde gli avversari senza però, come tante altre volte, trovare il colpo per passare in vantaggio. Nella ripresa invece il solito calo e il solito gol concesso da qualche disattenzione (il fallo con spinta da dietro di Ferri che concede la punizione, il buco sul cross che fa arrivare a Bettoni la palla giusta per l’1-0). Purtroppo, il risultato finale premia un Oltrepovoghera più giovane del Varese e, soprattutto, ancora in Serie D. Voto 10 invece perché ci mette la faccia fino in fondo, nonostante tutto: litigando, consolando i suoi giocatori (nella foto). E aprendo un pezzettino del vaso di Pandora: che prima o poi, si aprirà del tutto…

Gabriele Gigi Galassi

7 pensieri riguardo “Le pagelle: gli unici col fuoco sono Bizzi e Filomeno”

  1. È naturale come il fallimento. Il problema è che per ricominciare i fornitori giustamente si diligueranno. Se non c’è una fusione dopo il fallimento il calcio sparisce da Varese. Speriamo che almeno la Varesina si salvi da questo anno veramente terribile.

    Mi piace

  2. La finiamo di farci prendere per i fondelli da questi ???? Mandiamoli a cagare!!! Fondiamo una Nuova Società con il Macciacchini e qualche altro imprenditore, partiamo dalla terza categoria andiamo a giocare a Solbiate. Lasciamo quei Pagliacci. Tanto sempre dalla terza categoria ripartiamo. Ora deve parlare con i giocatori uno ad uno e sentire la disponibilità’ per il prossimo anno….. Nemmeno in terza categoria De Carolis riesce a fare gol, poi viene sotto i tifosi e chiede di fare il tifo…. Ma per piacere
    I Catellani porteranno altri BIDONI come quelli arrivati a gennaio???

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...