Varesina in D se ripescano Como e Prato. E il Varese…

Il calcio è nel caos, tutto parte dalla B: ecco i ricorsi aperti e le possibilità. In graduatoria di ripescaggio rossoblù secondi, biancorossi virtualmente quarti con l’addio del Lumezzane

La questione ripescaggi è ancora in alto mare. Ci sono situazioni da chiarire in serie B, ricorsi da discutere per la serie C, eventuali sovrannumeri in serie D. Proviamo, cercando di semplificare il più possibile, a fare il punto per capire cosa potrebbe ancora accadere alle nostre squadre (Varese e Varesina, nella foto una contro l’altra nell’ultimo campionato di serie D – fonte Facebook Varesina Calcio).

Dopo i cinque ripescaggi già effettuati, partiamo anzitutto dalla graduatoria aggiornata in serie D: Villafranca; Varesina; Agropoli; Lumezzane; Città Sant’Agata; Varese; Busto 81; Rignanese; Castelvetro; Grumellese; Nuorese; Correggese.

Una nota necessaria è relativa al Lumezzane: il presidente Renzo Cavagna – come riportato da Brescia Oggi – ha dichiarato di aver «messo in liquidazione la società» e che entro un paio di giorni comunicherà al Comitato Regionale Lombardo «la rinuncia al campionato di Eccellenza e alla Coppa Italia di categoria». A logica, in graduatoria di ripescaggio, il Varese dovrebbe così andare a occupare il posto del Lumezzane (entrambe retrocesse dalla D) e quindi salire all’attuale quarto posto.

LA SERIE C
In serie B c’è caos (ricorsi di Palermo, Entella, Ternana e Pro Vercelli. Avellino bocciato proprio quest’oggi dal TAR e così fuori dalla B: potrebbe tentare di ripartire dalla D), di conseguenza la serie C è in stallo. Ufficiali l’ammissione della Juventus B e i ripescaggi di Cavese e Imolese: a oggi la serie C ha 56 squadre, tradizionalmente è a 60 (anche qui la Serie C deve decidere il da farsi). Rinviati i calendari dal 7 agosto al 22 o 24 e il via del torneo dal 25-26 agosto all’1-2 settembre. Aperti alcuni ricorsi che vediamo di seguito, semplificandoli.

COMO
Ha fatto ricorso al Coni contro la bocciatura alla domanda di iscrizione alla serie C. La bocciatura dipende dal fatto che la società non ha presentato la fideiussione necessaria: servono 300.000 euro a fondo perso e 350.000 di fideiussione. Il Como ha versato un bonific
o bancario a totale copertura di queste spese: nel dossier al Coni presenterà tutte le documentazioni che certificano come fino all’ultimo abbiano cercato la fideiussione. La società si dice fiduciosa ed è assistita da un avvocato di fama, Eduardo Chiacchio. Per la decisione del Coni si parlava del 10 agosto ma potrebbe slittare più avanti anche di 10 giorni.

PRATO
Anche il Prato ha fatto ricorso al Coni contro la bocciatura alla domanda di iscrizione alla serie C. Il problema è la concessione dello stadio, perché il Prato è da mesi alle prese con un passaggio di proprietà: tra l’attuale società sportiva e il sindaco della città c’era un accordo per avere la licenza dello stadio a transazione avvenuta. La transazione non c’è ancora stata, l’acquirente interessato – un avvocato canadese – ha confermato la sua volontà di acquisto in caso di serie C, il sindaco è seccato perché se il passaggio ci fosse stato nei tempi giusti la serie C sarebbe stata realtà. Ora dunque quella licenza è stata revocata perché l’amministrazione comunale vuole vederci chiaro.

SANTARCANGELO
Il club romagnolo ha presentato ricorso per la riammissione in serie C al Collegio di Garanzia del Coni. La società impugna il Comunicato della serie C del 27 luglio, dove il Vicenza Calcio – che ha spinto in serie D il Santarcangelo – figurava al 17° posto della classifica definitiva. Il ricorso è legato al fatto che una settimana prima la Figc aveva revocato l’affiliazione al Vicenza.

MESSINA E TARANTO
Le due società erano tra le “non aventi” diritto a chiedere il ripescaggio in serie C. Ma vista la situazione della terza serie italiana, che potrebbe trovarsi a dover completare l’organico (per esempio se fosse ancora a 60 squadre), le due società si sono dette pronte e disponibili a versare il dovuto per tornare in serie C.

LA SERIE D
In serie D ci sono 162 squadre. Possibile un sovrannumero con le società fallite tra i professionisti che potrebbero così ripartire dalla quarta serie (Lodo Petrucci): esempi sono il Modena, il Bari, la Reggiana, il Cesena e l’Avellino di cui dicevamo sopra. 

RIASSUNTO
Date certe non ce ne sono, numeri di posti disponibili tantomeno. La Varesina ha chiaramente qualche opportunità in più essendo seconda, il Varese (soprattutto se salisse quarto) potrebbe inaspettatamente rientrare nella conta. Una piccola ma decisiva differenza c’è. La Varesina ha pronta la rosa: se fosse serie D sarebbe quella attuale, in caso di Eccellenza – in cui potrà competere per il vertice – un paio di giocatori arrivati dal mercato potrebbero chiedere di poter giocare la categoria desiderata e andrebbero così sostituiti.
Il Varese ha una rosa rivoluzionata dopo il raduno (
qui il nostro approfondimento di ieri, già da aggiornare: il difensore ’00 Andrea Zecchini è stato liberato e andrà al Lugano nella under 23) e nessun giocatore attualmente “firmato”. Considerando che le decisioni sui vari ripescaggi, come abbiamo detto, potrebbero arrivare anche tra un bel po’, il rischio di rimanere con il cerino in mano c’è.

PROSSIMI APPUNTAMENTI
Domani pomeriggio, alle 17 a Bulgarograsso, il Varese giocherà contro il Fenegro. Giovedì sarà invece in campo la Varesina: appuntamento alle 17 a Gavirate per sfidare il Lecco.

Gabriele Gigi Galassi

2 pensieri riguardo “Varesina in D se ripescano Como e Prato. E il Varese…”

  1. Ormai è Eccellenza,vi state fondendo il cervello con questi calcoli . Se. se. se. se,i tifosi non ne possono piu .la società non ha più scuse fuori i giocatori e organigramma se no fuori dalle palle!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...