Varesina-Varese 2-0 FINALE

Il big match del Comunale di Venegono è della Varesina: i padroni di casa segnano un gol per tempo e portano a casa tre punti fondamentali per il loro campionato. Il Varese deve mangiarsi le mani, perché ha dominato il primo tempo senza però trovare lo spunto decisivo per sbloccare il risultato e incanalare la partita nei suoi binari. Troppo nervosismo nella ripresa (con anche un rosso) non ha poi permesso agli uomini di Domenicali di tentare la risalita.
I rossoblù padroni di casa invece, con cinismo e cattiveria, si sono difesi (linea a 5 dall’inizio) e hanno sfruttato le occasioni a disposizione per incassare tre punti fondamentali con cui rilanciarsi. In classifica ora le due squadre sono pari a quota 4.

I RISULTATI DELLA TERZA GIORNATA:
Varesina-Varese 2-0; Alcione-Sestese 0-3; Castanese-Castellanzese 2-3; Città di Vigevano-Mariano 0-1; Fenegrò-Ardor Lazzate 2-1; Ferrera Erbognone-Legnano 0-3; Union Villa Cassano-Busto 81 0-1; Verbano-Accademia Pavese S. Genesio 0-1.

LA CLASSIFICA:
Sestese 7, Accademia Pavese S. Genesio 7, Legnano 7, Castellanzese 7, Busto 81 7; Alcione 6; Varese 4, Varesina 4, Fenegrò 4; Verbano 3, Union Villa Cassano 3, Ardor Lazzate 3, Mariano 3; Città di Vigevano 1; Ferrera Erbognone 0, Castanese 0.

49′ – FINALE: la Varesina vince 2-0 contro il Varese.
45′ – Ci saranno 4′ di recupero.
40′ – Cambio Varese: Domenicali richiama Camarà e inserisce Buba Silla.
38′ – Tiraccio di Camarà su punizione da buona posizione.
32′ – OCCASIONE VARESE: Etchegoyen calcia ancora dalla distanza. Altro gran tiro, altro volo di Vaccarecci a mettere in angolo. Corner sprecato.
30′ – Cambio Varese: esce Piqueti, entra Mauro che va afare il terzino al posto dell’espulso Bianchi.
28′ – Nella Varesina esce Boni e entra Tino, applaudito dai suoi dopo questa prima parte di stagione ai box per un problema di salute.
26′ – VARESE IN 10: Bianchi, già ammonito, protesta esageratamente per un fallo laterale non concesso. L’arbitro lascia perdere il primo, nervoso lancio a terra del pallone, non il secondo: giallo e rosso ingenuo.
25′ – Secondo cambio Varesina: fuori Franzese, dentro il neo acquisto Bianconi.
24′ – Pestone gratuito di Franzese su Gestra: ammonito il numero 10 di casa. Si accende una piccola rissa, che l’arbitro seda senza cartellini.
23′ – Cambio Varesina: dentro Vitulli al posto di Broggi, fischiato dai tifosi del Varese. Sfida vera a Venegono.
22′ – Camarà libera Etchegoyen, tiro potente sul primo respinto in corner da Vaccarecci. Angolo sprecato.
20′ – RADDOPPIO VARESINA: Broggi fa fuori Travaglini e cavalca verso l’area, al limite converge, prende spazio anche su Simonetto e spara teso sul primo palo, dove Scapolo non arriva. 2-0. Broggi festeggia sotto il settore ospiti, il pubblico biancorosso si innervosisce e con loro Simonetto, ammonito. In panchina espulso Improta.
17′ – Secondo cambio Varese: fuori Scaramuzza, dentro Etchegoyen. Camarà va in ala destra, Piqueti a sinistra.
15′ – Piccolo rischio di Travaglini sulla pressione di Cargiolli, la palla finisce a Scapolo.
13′ – Menga ferma Scaramuzza tirandogli la maglia: ammonito.
11′ – Scaramuzza prova una delle sue magie in dribbling, alla fine però il suo tiro è ribattuto. Poco dopo murato anche Piqueti.
7′ – Corner per il Varese: Albizzati di testa manda lontano, sulla ripartenza ammonito Bianchi.
5′ – Primo cambio Varese: fuori Conti, dentro Vegnaduzzo. Camarà scende a metà vicino a Gestra.
4′ – Vegnaduzzo pronto a entrare.
1′ – Si riparte, senza cambi. Nell’intervallo si sono scaldati Vegnaduzzo e Etchegoyen. La Varesina inverte le ali.
SECONDO TEMPO

INTERVALLO – Queste le statistiche del primo tempo: ammoniti: Taino (Varesina); Conti (Varese). Angoli: 1-5; fuorigioco: 2-1; tiri (in porta): 2 (1) – 7 (6); falli: 6-7; recupero: 1′.

47′ – Palla che tocca la barriera e va sopra la traversa, l’arbitro chiude il primo tempo senza dare l’angolo.
47′ – Punizione dai 25 metri per Camarà. Ultima occasione del primo tempo.
42′ – OCCASIONE VARESE: Piquetì mette morbido dal vertice destro, Gestra prende bene il tempo ma tutto solo colpisce male di testa e si dispera.
36′ – Punizione bomba di Camarà, Vaccarecci si supera e respinge coi pugni in tuffo.
34′ – GOL DELLA VARESINA: alla prima discesa e all’unica distrazione biancorossa, i padroni di casa passano in vantaggio. Taino trova spazio a sinistra e mette dentro, la palla filtra, Franzese la trova e la spinge in rete.
30′ – Scaramuzza si appoggia su Lercara, tocco di prima per l’accorrente Gestra che scarica potente col destro: Vaccarecci alza in corner. La difesa libera l’azione d’angolo.
27′ – Scaramuzza domina contro Barni, si accentra e cerca il tiro sul primo palo: Vaccarecci blocca.
23′ – Ancora un angolo per il Varese, ma Gestra batte troppo lungo.
22′ – Scaramuzza torna a sinistra e torna a seminare il panico.
21′ – Entrata indimidatoria di Albizzati su Camarà, che resta comunque in piedi ma segnala all’arbitro come il colpo appena subìto sia il terzo.
19′ – Angolo di Gestra che va strettissimo verso la porta, Vaccarecci ci mette i pugni.
17′ – I terzini tornano alle loro posizioni, restano invece invertite le ali.
15′ – Sontuoso Travaglini di testa su un cross tagliato di Mantovani, splendido e necessario anticipo su Franzese. Intanto Domenicali scambia le corsie: Conti e Scaramuzza a destra, Piquetì e Lonardi a sinistra.
14′ – Simonetto svirgola in angolo, il primo per i padroni di casa. Sul corner è lo stesso “nato pronto” a risolvere di testa.
13′ – Scaramuzza inarrestabile, sfonda ancora e mette dentro teso da dentro l’area, sul secondo arriva Boni che mette in angolo. Nulla ancora sugli sviluppi del corner.
12′ – Grande chiusura in scivolata di Conti su Broggi.
10′ – Martinoia su Cargiolli, che al limite stoppa di petto e cerca la girata: Scapolo la accompagna fuori. Rimessa dal fondo.
8′ – Scaramuzza ha le ali ai piedi, raggiunge un pallone a sinistra, sfida Barni e trova in area Camarà: il capitano potrebbe tirare ma preferisce un ulteriore scarico per Piquetì, il cui destro secco è murato dalla difesa.
4′ – OCCASIONE VARESE: Scaramuzza nello spazio per Lercara, che finta il tiro e invece appoggia su Camarà, tiro secco leggermente deviato che si alza, batte sulla traversa e va in corner. Nulla sugli sviluppi dell’angolo.
3′ – Piquetì ruba e va a calciare, il tiro colpisce un compagno in fuorigioco.
1′ – Partiti! Varese in rosso, padroni di casa in nero.
PRIMO TEMPO

IL TABELLINO (statistiche LIVE):
Varesina-Varese 2-0 (2-0)
Marcatori
: nel pt Franzese al 34′; nel st Broggi al 20′.
VARESINA (5-2-3): Vaccarecci; Barni (Morello dal 41′ st), Menga, Albizzati, Boni (Tino dal 28′ st), Taino; Martinoia, Mantovani; Broggi (Vitulli dal 23′ st), Franzese (Bianconi dal 25′ st), Cargiolli (Segalini dal 44′ st). A disposizione: Ghirlandi, Frigerio, De Angelis, Bellacci. All. Spilli.
VARESE (4-2-3-1): Scapolo; Lonardi, Simonetto, Travaglini, Bianchi; Conti (Vegnaduzzo dal 5′ st), Gestra; Piqueti, Lercara, Scaramuzza (Etchegoyen dal 17′ st); Camarà (Silla dal 40′ st). A disposizione: Porro, M’Zoughi, Mauro, Magoga, Mondoni, Moceri. All. Domenicali.
Arbitro: Aloise di Lodi (Arshad e Bevilacqua di Bergamo).
NOTE – spettatori: 800. Espulso: Bianchi (Varese) al 26′ st per somma di gialli. Ammoniti: Taino, Menga e Franzese (Varesina); Conti, Simonetto e Travaglini (Varese). Angoli: 1-7; fuorigioco: 5-3; tiri (in porta): 4 (3) – 11 (8); falli: 11-18; recupero: 1′ + 4′.

Il big match della terza giornata si gioca a Venegono. Di fronte la Varesina e il Varese. I rossoblù sono reduci da una sconfitta e un pari, i biancorossi da due vittorie: il divario in classifica è di 3 punti, visto che la squadra del capoluogo partiva da -2 in classifica.

Domenicali piazza Camarà di punta, alle sue spalle Piquetì, Lercara e Scaramuzza. A metà c’è Gestra con Conti, difesa confermata. Spilli invece aggiunge in difesa Boni e passa a 5. Confermati tuttu gli altri che avevano giocato mercoledì con la Castellanzese, in panchina il neo acquisto Bianconi.

Gabriele Gigi Galassi

10 pensieri riguardo “Varesina-Varese 2-0 FINALE”

  1. Poco peso in difesa e in attacco, le partite si vincono sotto porta e non solo con tiri da lontano magari con colpitori di testa che mancano. Vegnaduzzo inguardabile e mancanza di cinismo, sono daccordo.

    Mi piace

  2. Ne primo tempo saltavamo l’uomo con facilità avremmo dovuto essere più cattivi per far gol, paghiamo l’inesperienza. Loro se sono quelli visti oggi fanno schifo sia come gioco sia a livello umano..

    Mi piace

    1. È chiaro che la mia è una critica costruttiva. Spero sempre in un miracolo di aggiustamento. Si sono saltati i nervi ma definire così i tifosi della Varesina mi sembra esagerato!

      Mi piace

  3. Purtroppo il calcio è anche questo.Domini tutto il 1°tempo costruisci palle gol grandi parate del portiere che si erge a protagonista assoluto x i suoi.Poi sull’unico tiro in porta del 1°tempo porti a casa il risultato.Ho contato 3 tiri nello specchio x loro e han fatto 2 gol.Tra l’altro grida vendetta quel colpo di testa di Conti a 2 metri dalla porta a tu x tu col portiere.Ci è propio girato tutto contro oggi

    Mi piace

  4. Attenuanti de che questa è l’analisi chiara di una partita dove loro con 2 tiri in porta han fatto 2 gol. Il loro portiere è stato il migliore in campo e questo la dice lunga.Di una cosa hai ragione nel calcio chi vince ha sempre ragione classica frase fatta x cui niente di nuovo che cmq vale sempre

    Mi piace

  5. Dominare e non vincere ti scoccia. Dominare e addirittura perdere con solo 2 tiri in porta da parte loro ti fa proprio incazzare. Ma è il calcio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...