Contano i tifosi, non i seggiolini: abbassate quegli abbonamenti

Campagna abbonamenti “Calcio Varese”: 300€ in tribuna laterale (170€ più dell’anno scorso) e 380€ in centrale (130€ più dell’anno scorso)… per questi seggiolini qua?

#1: sui social rispondete che i vecchi seggiolini sono scomodi (ammesso, ma non concesso: secondo noi sono più scomodi questi nuovi) e distrutti: ma se sono distrutti, perché li volete portare nel settore distinti?

#2: alla fine, come da attese, siamo in Eccellenza. Vi siete accorti che in casa si giocano 4 partite in meno che in serie D?

#3: avete visto gli abbonamenti della Pro Patria (tribuna centrale: 330€, ridotto 210€; tribuna laterale: 200€, ridotto 130€) che giocherà due categorie più su e tra i professionisti?

#4: Ai tifosi del Varese non interessa il seggiolino con lo schienale, né l’area vip: vogliono solo tifare i biancorossi, scendere in campo con loro urlando, fischiando e battendo le mani dagli spalti per spaventare e battere gli avversari. Non pensano agli orti botanici per i loro ragazzi, ma ad osservatori capaci di scovare il talento e ad allenatori che li facciano crescere. Non credono nell’internazionalizzazione del brand, amano semplicemente una maglia che rappresenta storia, territorio, fede.

#5: Presidente (proprietario, amministratore delegato) Benecchi, non è troppo tardi: sulla campagna abbonamenti faccia marcia indietro. Non sarebbe la prima volta (non ci dovevate dire gli sponsor e i soci al primo di luglio? Non dovevate passare le quote alla holding – o società o chissà diavolo cos’altro – «settimana prossima»? Non avevate promesso di non cambiare una «denominazione storica» come Varese Calcio che invece è diventato – solo per voi – Calcio Varese?), ma sarebbe la più importante. Possiamo – a fatica – accettare di avere un solo giocatore all’11 di agosto. Ma il Franco Ossola vuoto, bello senz’anima, quello proprio no.

Gabriele Gigi Galassi

Varese, si parte. Benecchi: «In settimana novità societarie. Ripescaggio? Sono fiducioso». Domenicali: «Cantiere aperto»

Di fronte a una ventina di tifosi, i biancorossi sono saliti sul bus che li porterà in ritiro. Sulla serie D il proprietario dice di aspettare «la conferma entro fine settimana» Continua a leggere “Varese, si parte. Benecchi: «In settimana novità societarie. Ripescaggio? Sono fiducioso». Domenicali: «Cantiere aperto»”

Varese Calcio: la conferenza di Benecchi, Domenicali e Ballotta

Dalla sala stampa del Franco Ossola, la presentazione di mister Domenicali e del direttore tecnico Ballotta. Presente anche Ciro Improta, che torna al Varese. Continua a leggere “Varese Calcio: la conferenza di Benecchi, Domenicali e Ballotta”

Pagate le vertenze, manca il Comune. Allenatore: tentato l’impossibile

Claudio Benecchi, proprietario da una settimana, ha saldato le vertenze di due anni fa e deve ora risolvere la posizione del Varese nei confronti di Palazzo Estense; a quel punto si discuterà dello stadio

Continua a leggere “Pagate le vertenze, manca il Comune. Allenatore: tentato l’impossibile”

Altri 30.000 “fanculo al cancro”!

Fuck The Cancer, un successo straordinario: in tre edizioni raccolti oltre 120.000 euro per la Fondazione Giacomo Ascoli. Intanto il Varese Calcio risponde al sindaco Galimberti

Un solo piccolo aggiornamento sul Varese, una grande notizia invece in arrivo direttamente dai cuori biancorossi.

Per quanto riguarda il Varese, la proprietà/dirigenza (Benecchi e Berni) deve ancora dare segnali forti per quanto riguarda il futuro, soprattutto a breve termine: per potersi iscrivere a qualsiasi campionato, come noto, bisogna pagare le vertenze dei giocatori della prima stagione di serie D (non quella appena conclusa per intenderci). Non solo, c’è anche da chiudere il prima possibile il discorso “Franco Ossola” con il Comune per quanto riguarda la convenzione in scadenza al 30 di giugno. Proprio su questo argomento il Varese Calcio ha diramato questa sera un comunicato stampa, seguente alla notizia – pubblicata da VareseNews – che da Palazzo Estense non potrà arrivare alcun via libera prima del pagamento di un debito del club verso il Comune di circa 30.000 euro. Questa la risposta del club di piazzale De Gasperi:

Varese Calcio, in merito alle dichiarazioni rilasciate oggi dal sindaco del Comune di Varese Davide Galimberti, rassicura che verrà fatto tutto il possibile per soddisfare le esigenze dell’Amministrazione Comunale al fine di poter concludere la convenzione per lo stadio Franco Ossola

In attesa di novità, c’è da festeggiare un altro – il terzo – grande traguardo raggiunto da Fuck The Cancer. La manifestazione in memoria di Erika Gibellini e di tutti gli angeli biancorossi, inventata e promossa dai “ragazzacci” della Curva Nord, ha raccolto altri 30.000 euro (30.180 per l’esattezza): i fondi, come sempre, andranno alla Fondazione Giacomo Ascoli che li utilizzerà per la costruzione di camere sterili all’Ospedale del Ponte.
Questi 30.000 euro si aggiungono ai 90.000 delle precedenti due edizioni: il totale, straordinario, è quindi di 120.000 euro in tre anni.

E siccome non c’è due senza tre e il quattro vien da sé… Fuck The Cancer 4.0, ti aspettiamo!

Gabriele Gigi Galassi

Tutta la conferenza stampa di Benecchi e Berni

Alle 17.30, in diretta dal Franco Ossola, vi proporremo la conferenza stampa del neo proprietario biancorosso Claudio Benecchi, insieme al manager emiliano Fabrizio Berni: i due spiegheranno a che punto è il salvataggio del Varese Calcio.
Qui le condizioni perché il club possa convincere i tifosi (e noi) della possibilità e bontà dei progetti per ora annunciati ma ancora non effettivi.

Di seguito tutta la conferenza stampa.  Continua a leggere “Tutta la conferenza stampa di Benecchi e Berni”

Il Varese non è salvo. Lo sarà se succedono queste cose…

Vertenze da pagare e convenzione per lo stadio da rinnovare entro il 30 giugno: mancano due tasselli decisivi prima di certificare la sopravvivenza del calcio a Varese. Tifosi scettici, e noi con loro: con tutto quello che abbiamo passato è il minimo. La nuova società si guadagni la nostra fiducia: con i fatti, realizzando queste 10 condizioni

Continua a leggere “Il Varese non è salvo. Lo sarà se succedono queste cose…”