Radici, vivaio, orgoglio e un progetto: la Varesina non si arrende mai

Undici giocatori dei ventidue in rosa arrivano dal settore giovanile (tre addirittura dagli esordienti!): la società dei Di Caro riparte dalla sua storia e dall’identità. «Mai più primedonne, siamo affamati. Vogliamo risentire gli avversari andarsene dal nostro campo dicendo che è stretto e piccolo: vorrebbe dire aver ritrovato lo spirito della Varesina»

Continua a leggere “Radici, vivaio, orgoglio e un progetto: la Varesina non si arrende mai”